Testata_

Volo e vela

Librarsi nell’aria per “sentire silenzio”, provare l’incredibile sensazione di gallegiare quasi appesi alle grandi e lunghe ali dell’aliante, vagabondare per il cielo alla continua ricerca della corrente termica che possa riportarci in alto e consentirci un nuovo, dolce veleggiare.

In modo particolare nelle zone montagnose, come il Trentino, la dinamica delle correnti è così variabile nell’arco delle stagioni, da rendere sempre stimolante e accattivante il volo con l’aliante veleggiatore.

All’Aeroporto “Gianni Caproni” di Mattarello, il Centro Universitario Sportivo, punto di riferimento e di promozione di questo sport, organizza corsi di volo con l’aliante; gli stages possono essere frequentati da studenti (maggiormente agevolati) ed ex studenti universitari, italiani e stranieri.

Il ciclo di lezioni teoriche e pratiche (almeno 60 decolli e atterraggi) per ottenere il brevetto può essere organizzato nell’arco di un paio di settimane, con frequenza giornaliera oppure nei week end.